Cronache di ordinarie giornate di pesca

giovedì 8 aprile 2010

Spinning, serra inaspettato

Se esistono i periodi fortunati, io ci sono proprio dentro. Avevo programmato un uscita a RockFishing, ma causa l'impossibilità di reperire l'esca, ho dovuto optare per una pescatina di 2 ore a spinning.. per di più in porto!

Ai primissimi chiarori sono in pesca, con lunghi minnows cerco i barracuda che escono dal porto, quasi convinto di sentire almeno una botta, arrivo fino allo spuntare del sole ancora a mani vuote. Stavolta lo sento che cappotto, e senza insistere più di tanto, mi avvio lungo il molo verso la macchina. Noto un po' di attività dopo poco, e dedico a quella zona qualche lancio in più... e ho fatto bene! Arriva una grossa sagoma di un metro dietro l'artificiale, ma è molto titubante e insegue il minnow senza mai attaccare. Insisto e cerco di sfruttare l'affondamento dell'esca, dando un recupero lentissimo e qualche strattoncino e.. bingo! Ha morso, è in canna, ed è incazzatissimo! Evvaiiii!!
Il Node colpisce ancora, e pensare che per più di un anno l'ho tenuto in garage a prendere polvere.

Il resto sono... foto!



6 commenti:

  1. Cazzo che bomba... lol
    Il Node è l'artificiale li? Come mai non hai usato un popper? Perchè per i Barracuda serve qualcosa più di profondità?

    RispondiElimina
  2. si, perchè un popper? non è mica una regola. I barra generalmente si pescano in superficie o poco sotto. Ho cambiato foto, quella i prima era a dir poco orribile :P

    RispondiElimina
  3. Ti ho mandato una mail..

    RispondiElimina
  4. Ti ho risposto, scusa il ritardo.

    RispondiElimina
  5. Dani ci ripensavo ieri che ero al molo di Viareggio, ma che genere di attività hai notato?
    Gabbiani, bolle strane, lol?

    RispondiElimina
  6. Bollate, minutaglia in agitazione :D

    RispondiElimina

Lascia un commento