Cronache di ordinarie giornate di pesca

venerdì 20 aprile 2012

A spasso per le piane

Di tutti gli ambienti che si possono trovare in scogliera le piane sono tra i miei preferiti. L'idea di cercare pesci di tutto rispetto in acqua bassa, se non bassissima, magari in wading mi affascina non poco.
Queste zone richiedono esche specifiche in quanto su fondali cosi bassi le possibilità di incaglio sono davvero elevate. Un artificiale che mi ha dato ottimi risultati in questi ambienti è stato il coixedda 100, un piccolo lure della Seaspin che grazie alle sue caratteristiche di nuoto e azione lo rendono una scelta ideale per queste zone.


Più frequento le zone rocciose però e più mi ritrovo ad utilizzare artificiali di generose dimensione ed i piccoli minnow vengono relegati solo a situazioni specifiche. Quando mi è capitato fra le mani il fratello maggiore del Coixedda, la misura 130, ho subito capito che avevo trovato un'altro valido alleato per gli spot in questione. Ottimo movimento, lancio lungo e bassa profondità di azione, insomma c'è tutto quello di cui avevo bisogno. Alcuni giorni fa decido di provarlo in mareggiata per la prima volta, una pescata improvvisata tra gli impegni familiari, una di quelle uscite che ti obbligano a delle toccate e fuga non sempre piacevoli, ma meglio di nulla! Lo scenario che mi si presentato è di una mareggiata in fase montante, vento teso e "fastidioso" mare mosso in aumento ma ancora affrontabile. Bellissimo! Sono costretto a saltare molte schiumate causa limiti di tempo per pescare solo in quelle zone che considero migliori. Dopo un po' di passeggiata mi ritrovo davanti una bellissima piana tutta imbiancata, mi ci infilo subito dentro senza pensarci due volte e inizio a sondarla. Dopo poco su un lancio lungo, proprio con il coixeddone, arriva una bella botta, è lei! Breve lotta, e poi è a secco, una spigola niente male.
L'amo singolo centrale ha avvolto completamente il labbro, una presa praticamente inslamabile in combattimento, molto rassicurante per chi come me pesca praticamente sempre con le ancorette. Alla fine, pensandoci bene con pesci dalla bocca grande che aspirano come le spigole l'amo singolo è più logico di un'ancoretta.



Eccola in tutto il suo splendore, la spigola sotto il sole pomeridiano è uno spettacolo per gli occhi.


Proprio di recente mi è presa la fissa di cercare di prenderne qualcuna a galla, in realtà è un po' che vorrei togliermi questo sfizio, ma solo dalle ultime pescate ho iniziato a lanciare veramente top water in mareggiata. Per ora mi sto trovando bene a wtd, ovviamente il tutto nelle piane, dove il moto ondoso attenuato favorisce l'azione di pesca con questo tipo di artificiale, che tra le altre cose, è forse l'approccio migliore da avere in caso di presenza di alghe. Sto aspettando risultati significativi, anche se qualche gradita sorpresa che sembra indicare che la cosa funziona è arrivata, come questa dino-occhiata su Pro-Q 120, trovata inaspettatamente in 30cm di acqua.


18 commenti:

  1. Spettacolare!! Da vero gay..
    Cavolo però per dare sul 120 gli hai dato veramente un gran fastidio con quel WTD.. c'è poco da fare il proQ è pro..

    Ho preso il 90 e devo dire che è veramente splendido.. so curioso di provarlo in fiume!

    RispondiElimina
  2. Gli ha dato due volte su due lanci... al primo cilecca, al secondo presa ! I pro-q sono delle esche micidiali, il 90 poi è uno spettacolo, nuota senza problemi pure con un po' di onda.

    RispondiElimina
  3. grandissimo come sempre , foto fantastiche ...

    RispondiElimina
  4. grazie Adry, tutto merito della lx3

    RispondiElimina
  5. certo i waders della fenwick...fanno molto
    old style!
    ancora una gran bella prova!
    complimenti
    Dr.Bass

    RispondiElimina
  6. old style?? non sapevo. Fanno ottimi prodotti, ho pure gli scarponi da wading della fenwick

    RispondiElimina
  7. Bella pescata :))

    RispondiElimina
  8. Daniele comolimenti due domande
    Xone mai preferisco il coix 130 al 100 fra gli scogli?
    Seocnda domand il proq120 lo vedi troppo grosso a spigole?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà preferisco il 100, ha un nuoto migliore e maggiormente stabile.
      Il 120 può andare bene per le spigole, dipende dall'ambiente, anche se in genere si tende a preferire misure più piccole.

      Elimina
  9. Ciao daniele per un ambiente di oesca comeil tuo e condizioni similare misura proq 120 o 90?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A riguardo quli sono le tue hard preferite fra minnow e wtd per pescare in scogliera bassa?
      Un saluto
      Pino

      Elimina
    2. Rimarrei sul piccolino, il 90. Ma se vuoi un consiglio prenditi un WTD 90 T della Molix, lavora molto meglio. Minnow ce ne sono un'infinità, dagli artist ai ryuki e qualunque sotto i 110mm che non tiri troppo verso il fondo va bene

      Elimina
    3. Il molix l ho visto nella colorazionw tarpon
      Mi intriga molto come va?

      Elimina
    4. Molto bene, ho un ottimo asseto nel nuoto, e uno zig zag molto accentuato. Lo puoi usare anche con un po' di onda. Consigliatissimo

      Elimina
    5. Il silver albino è qualcoa di eccezionalexome colore.. ma tiene meglio del proq 90 il mare mosso? Anche a serra secondo te?

      Elimina
    6. Si, il tarpon lo reputo superiore. A serra va bene ma il 90 è piccolino, rischi di farti tagliare il terminale dai denti, meglio il WTD 150 T per i serra

      Elimina
    7. Pop queen 105 e sammy 115 li conosci invece? Come possono andare per i pesci serra?
      Un saluto e sempre complimenti

      Elimina
    8. Si, li ho entrambi. Sono ottimi, li ho usati molto in passato e ci ho fatto diverse catture di serra :D

      Elimina

Lascia un commento