Cronache di ordinarie giornate di pesca

giovedì 22 dicembre 2011

Sapore di sale

Con il protarsi delle mareggiate ne ho approfittato per qualche altra uscita in scogliera, tra schiuma vento e lunghe camminate.

Per l'occasione ho rispolverato un lure che ho da anni, con cui non ho mai preso nulla e che ormai stava facendo la polvere in garage, un Amnis. Volevo vedere se riuscivo a sverginarlo, mi piace cercare di dare ad ogni mio pezzo di plastica, una storiella da raccontare. Dopo mezz'ora di lanci a vuoto, la sua occasione arriva passando su uno scalino sottoriva, una spigolotta non ha voluto farlo tornare a terra da solo. Missione compiuta :) !!

Lancia e rilancia, mi sono imbattuto in una situazione non proprio ordinaria, che ha decisamente cambiato il mio modo di vedere una specie di pesce poco comune nello spinning, il sarago.
Ho avuto la possibilità di lanciare in alcuni branchi di saraghi di taglia, piuttosto aggressivi e trovati in una situazione di mare poco mosso con acqua leggermente velata che ha permesso di vedere bene le loro mosse nei confronti del mio artificiale. Uno spettacolo unico e decisamente interessante, dopo il quale ho un po' rivisto le mie idee sul fatto che il sarago attacchi un artificiale solo per territorialità. Di certo dopo gli incontri dell'ultimo periodo lo considererò a pieno titolo una possibile preda dello spinning. L'esemplare in foto è stato catturato con un DUO Beach Walker da 90.

11 commenti:

  1. A great Seabass but a greter Sargos!!!

    Congratulations.

    (and very nice fotos ;-) )

    RispondiElimina
  2. Complimenti bel saragone! Comunque in certe condizioni i saraghi hanno proprio abitudini predatorie, questo autunno ho avuto diversi inseguimenti anche lunghi da parte di saraghi, anche se mai così grossi.

    RispondiElimina
  3. Magnifico..... il sarago predatore: tutte le teorie sui grufolatori vanno riviste... manca solo la mormora a spinning :)

    RispondiElimina
  4. Bellissimo sarago! Bravo Dani

    RispondiElimina
  5. ...bravo, belle catture. Io prendo solo con l'Amnis1 invece ;-) ...se vai di notte, quello di color giallo è un killer!

    RispondiElimina
  6. Ce l'ho! Ci presi un barracuda anni fà. Purtroppo nel periodo in cui comprai gli amnis finii vittima della shore line mania, per questo rimasero appesi per anni a raccogliere polvere... prometto che cercherò di rimediare !!

    RispondiElimina
  7. Io non faccio testo perchè pratico poco spinning, ma l' unica spigola che ho preso ha attaccato l' Amnis1 da qui il nome usato sul blog, come già crdo che sappiate. Ciao e buone feste ragazzi.

    RispondiElimina
  8. AMMAZZA CHE PEZZI!!!!!!!!!!!!!
    TRADOTTO DA CENTURIONS LANGUAGE...
    QUESTI SONO NUMERI!!!!!!!!!!!!!!!!!
    DANIELE NON STUPISCI PIU'!!!
    AHAHAHAHAHAA!!!!!!
    SONO IN CERCA DI UN CAPPOTTO....SE VENGO CON TE SENZA CAANNA MA CON UNA CAMERA DA CENTURIONS REPORTER SCAPPOTTO UGUALE!!!
    NON TI DEVO LEGGERE PIU'!!!!
    COMPLIMENTI DI CUORE STAI DIMOSTRANDO CHE NON CI SONO SOLO UN '' TIPO DI ESCA'' E QUESTO TUO ESSERE, SECONDO IL MIO CREDO TI RENDE
    ''GRANDE ''
    CENTURIONS TE SALUTAN MITICUS DANIELE PRIMUS!!
    Dr.Bass

    RispondiElimina
  9. grande ciccio!!
    Chissà se sta cosa dei saraghi funziona solo dalle tue parti! :P

    RispondiElimina
  10. Funziona ovunque, i pesci sono sempre li stessi. Serve il mare giusto e lo spot adatto ad ospitare grossi sparidi sottoriva...

    RispondiElimina

Lascia un commento